Logo

Roma: lei incinta di un altro, lui la picchia per farla abortire

by / No Comments / 238 View / 17 Giugno 2013

Il fatto è accaduto a Roma all’uscita di un supermercato di Via Laurentina. Una ragazza bulgara di 23 anni è stata aggredita, sequestrata, portata in un campo e picchiata fino quasi a farla abortire. A salvarla è stato l’intervento di un maresciallo della radiomobile di Roma (non in servizio) che l’ha strappata dai suoi aguzzini: il suo ex e un complice. I due assalitori sono stati arrestati e condotti al carcere romano di Regina Coeli: dovranno rispondere dei reati di tentato sequestro di persona e lesioni personali in concorso. La vittima non corre pericolo e il piccolo che porta in grembo starebbe bene.

Your Commment

Email (will not be published)